Wi-Fi zone
Festival del Cinema Roma PDF Stampa E-mail
l Festival Internazionale del Film di Roma 2010 (che si terrà dal 28 Ottobre al 5 Novembre 2010) quest’ anno celebra un grande attore del cinema italiano: Ugo Tognazzi. Il Festival del Film di Roma per la prossima edizione 2010 vuole ricordare Ugo Tognazzi a 20 anni dalla sua scomparsa.
OMAGGIO AD UGO TOGNAZZI: IL FILM-DOCUMENTARIO RITRATTO DI MIO PADRE

Durante il Festival del Film di Roma verrà presentato in anteprima il documentario Ritratto di mio Padre, firmato dalla figlia di Ugo Tognazzi (Maria Sole Tognazzi), prodotto dall’ Ascent Film di Matteo Rovere. Il film-documentario Ritratto di mio Padre è un ritratto di Ugo Tognazzi costruito non solo attraverso i ricordi della figlia Maria Sole Tognazzi, ma anche con le interviste ai suoi compagni di lavoro (come Monicelli a Scola, Michel Piccoli, Laura Morante e Valeria Golino) e ai figli Ricky, Gianmarco e Thomas Tognazzi. Nel film-documentario Ritratto di mio Padre ci sono anche degli inediti: veri documenti di vita familiare, sociale e di lavoro sul set di Ugo Tognazzi.
La proiezione del film-documentario Ritratto di mio Padre al Festival Internazionale del Film di Roma 2010 sarà accompagnata anche da un incontro dedicato alla figura di Ugo Tognazzi a cui parteciperanno la famiglia e molti dei protagonisti che hanno lavorato con lui.

IL FILM IL PADRE E LO STRANIERO (con Alessandro Gassman e Ksenia Rappoport): IL NUOVO FILM DI RICKY TOGNAZZI AL FESTIVAL DEL FILM DI ROMA 2010

Oltre all’ omaggio ad Ugo Tognazzi, il Festival del Film di Roma 2010 proietterà anche il nuovo film di Ricky Tognazzi: Il padre e lo Straniero, tratto dal romanzo omonimo di Giancarlo De Cataldo ed interpretato da Alessandro Gassman e Ksenia Rappoport. La trama del film Il padre e lo Straniero è una storia intensa, prodotta da Grazia Volpi per Ager3 e RaiCinema, che mette in gioco la difficoltà di essere insieme stranieri e padri di bambini disagiati in un mondo intollerante.
Il film Il padre e lo Straniero si svolge proprio in una Roma caotica, teatro dell’ incontro tra i protagonisti del film: due padri, un arabo e un italiano che condividono un dolore. La forza scatenata dall’ amicizia che si crea tra i due è l’ antidoto alla sofferenza ed è anche una possibilità di crescita per entrambi.

Per ulteriori informazioni: www.romacinemafest.org