Wi-Fi zone
"E adesso Tango" PDF Imprimir Correo electrónico
There are no translations available.

Con 'Tango in Villa', quattro serate declinate sul tema, al Villa Celimontana Jazz Festival dal 12 agosto si esplorano incroci e fusioni di questa musica passionale e appassionante, portando in scena gli aspetti più segreti di un genere spesso conosciuto solo come 'ballo' ma tanto presente nell' immaginario collettivo da figurare ben 26 volte come titolo di film (dal 1931 al 2006, in ordine sparso).

Inizia la rassegna Norma Beatriz Santillo, cantante argentina, interprete intensa e grande conoscitrice della 'Cancion', con una serata dedicata a Carlos Gardel e Astor Piazzola, geniali protagonisti e artefici della nuova vita del Tango: se c'è un prima e un dopo nel modo di cantare e di suonare il tango è a partire da loro.

Il 13 agosto è di scena l' unione artistica della fisarmonicista, pianista e compositrice Giuliana Soscia con Pino Jodice pianista, compositore, arrangiatore e direttore d' orchestra jazz nasce il 'Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet' .
Il progetto  'Il Tango da Napoli a Buenos Aires' nasce nel 2008 in occasione di un concerto presso il Teatro dell'Opera di Ankara, a cui è seguito un lavoro discografico uscita di recente.

Il Tango, diceva Jorge Luis Borges, è un modo di camminare, un modo di sentire la vita, che colora, un po' come è accaduto con il Jazz, anche le vicende dei suoi protagonisti e dei suoi interpreti. Ecco, il 14 agosto, che la formazione di Javier Girotto dare una dimostrazione della riuscita unione dei generi con 'Six Sax', originale approccio alle composizioni, tutte firmate da Javier Girotto, sassofonista e compositore argentino, virtuoso della tecnica e innovatore nelle scelte linguistiche. Qui la musica, pur con spazi per l' improvvisazione, si serve di strutture compositive per far risaltare le capacità solistiche dei singoli musicisti, in una scaletta che comprende tutte le anime del compositore, regalando respiro alla sua parte di anima Jazz.

Per la serata di Ferragosto ancora Javier Girotto, nella formula Aires Tango: facendo esplicito riferimento alla musica del grande Astor Piazzolla, Javier Girotto con Aires Tango propone un repertorio di musica originale in progressiva evoluzione, sia per la natura avventurosa e inventiva che per il continuo ricambio del materiale musicale.